Museo della Carte à jouer- Mostra italiana di Pino Settanni “Tarot Vivant”

Alzi la mano chi da piccolo non ha mai giocato a carte. Scopa, briscola, scala quaranta, cirulla (chi la conosce ?)  mi ricordano tanto le vacanze in campagna o al mare con i nonni. Pensavo si trattasse di una  prerogativa delle vecchie generazioni, per questo mi ha incuriosito quando mio figlio grande,  al ritorno della visita scolastica al Museo della Carte à jouer, mi ha parlato dei nuovi giochi imparati e della partita a  “scopa”. (Si proprio in italiano, anche se io l’ho tradotta in francese e ho sparato un bel “balai”).

Si perché il gioco delle carte é parte integrante della cultura italiana.

Questo preambolo per riparlarvi di un Museo, unico nel suo genere, il Museo della Carte à Jouer di cui ho già parlato in questo post l’anno scorso.

 Dal 31 marzo al 27 giugno accoglierà una nuova mostra dedicata ad un autore italiano, Pino Settanni ed il suo “Tarot vivant”.

A seguire presentazione dell’autore e della sua Mostra e calendario delle animazioni organizzate attorno all’evento. 

La creazione di Pino Settanni, è composta di 78 sontuose fotografie che rivelano vari personaggi e oggetti in una messa in scena originale e colorata.
Pino Settanni, nato nel 1949, è considerato un fotografo tra i più importanti della “Scuola Romana”. Tra le sue realizzazioni, ci sono molti ritratti di personalità del cinema, del mondo dello spettacolo e della cultura, come Federico  Fellini, Marcello Mastroianni, Monica Vitti, Ennio Morricone, Omar Sharif, Robert Mitchum, Françoise Fabian, Alberto Moravia…
Ha pubblicato molti libri fotografici e partecipato a innumerevoli personali e collettive in Italia e all’estero.
Nel 1994 Pino Settanni decide di creare un “Living Tarot” ispirato ai Tarocchi di Marsiglia. Esso comprende 78 fotografie di cui 38 con personaggi reali (22 arcani maggiori e 16 arcani minori figurati) piu’ 40 arcani minori non figurati realizzati con piccoli manichini. Nella sua messa in scena, usa i colori Blu, Rosso, Verde, Giallo e Viola. Alcuni accessori sono realizzati con materiali riciclati e dipinti.
Interpreti del Tarot Settanni, solo donne ( MariangelaD’Abbraccio, Mascia Musi, Claudia Pandolfi…) ad eccezione della carta del Matto, interpretata dal grande attore Mario Scaccia.
La mostra propone il lavoro, relativo al tema delle carte da gioco, con alcune schede introduttive dei tarocchi e bozzetti, oggetti di scena e fotogrammi, che precede l’opera finale di “Tarot Vivant” con lo sviluppo di 78 fotografie (30 x 45 cm) e alcune di più grandi dimensioni (150 x 100 cm). L’alfabeto dei francesi a Roma e il Tarocco d’oro ( solo 10 arcani maggiori ) saranno anch’essi presentati in questa grande mostra che potra’ dare agli spettatori, una visione quasi completa della creativita’ di Pino Settanni .Il tutto completato da una selezione di dieci ritratti di attori (70 x 50 cm.), a volte accompagnata da un testo autografo dei personaggi fotografati da Settanni.

Incontri attorno all’esposizione :

Conferenze (entrata libera) :

Giovedi 20 maggio alle ore 18.30 : viaggio alla scoperta dei giochi di carte italiani.

Giovedi 17 giugno alle ore 18.30 : Federico Fellini, tra il reale e l’immaginario

Playtimes:

Questi ateliers propongono di scroprire giocando i giochi tradizionali e no. Entrata libera, aperti a tutti.

Domenica 11 aprile dalle 14h00 alle 16h30 : “ci vada col piu’ bello”

Domenica 2 maggio dalle 14h00 alle 16h30 :  “sono belli i miei giochi italiani”

Domenica  6 giugno  dalle 14h00 alle 16h30 : “vacanze in Italia”

Per i bambini, ateliers-goûters (a partire di 7 anni, su prenotazione 6,30€)

Ritratti in maschera

Mercoledi 21 aprile dalle 14h30 alle 16h30

Mercoledi 19 maggio dalle 14h30 alle 16h30

 A,B,C,D sono una lettera dell’alfabeto

Mercoledi 28 aprile dalle 14h30 alle 16h30

Mercoledi 16 giugno dalle 14h30 alle 16h30

 

Notte Europea dei Musei , giochi, musica e degustazioni

Sabato 15 maggio dalle 19.00 a mezzanotte

 

 Informazioni Pratiche 

MUSÉE FRANÇAIS DE LA CARTE À JOUER & Galerie d’Histoire de la Ville-

16, rue Auguste Gervais – 92130 Issy-les-Moulineaux

Tél. : 01 41 23 83 60

Moyens d’accès : Métro : Mairie d’Issy (ligne 12) / Bus : 123, 126, 169, 189, 190, 289, 290, 323, Tuvim / RER, ligne C / Tram Val de Seine

Jours et heures d’ouverture :

Mercredi, samedi et dimanche 11 h -18 h – Jeudi : 14 h – 20 h – Vendredi : 14 h – 18 h

Groupes : sur rendez-vous du mardi au dimanche – Fermé le lundi et les jours fériés.

Galerie permanente :

Entrée libre le premier dimanche de chaque mois.

Plein tarif : 4,20 €/3,30 € pour les Isséens. Tarif réduit : 3,20 €/2,50 € pour les Isséens / Gratuit pour les moins de 26 ans.

Visite guidée le premier du dimanche du mois à 16h (gratuite avec le ticket d’entrée du musée) .

Audio guide  français/anglais : gratuit.

Exposition temporaire :Accès libre, après acquittement du droit d’entrée au musée.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: